Giunti di frazionamento

Giunti di frazionamento

I giunti di frazionamento/dilatazione sono presenti in quantità e modalità diverse in ogni manufatto cementizio. Questo perché ogni elemento composto con il cemento, siano essi massetti, muri, solai ecc., ha delle sue rilevanti movimentazioni, sia in fase di stagionatura che successivamente per effetto degli sbalzi di temperatura.

Queste movimentazioni, parlando di pavimenti e rivestimenti in klinker antiacido per l'industria alimentare, devono essere gestiti efficacemente. Significa che si devono prevedere dei giunti anche sulla superficie piastrellata in modo tale che in questi punti potrà scaricarsi la movimentazione che sarà compensata dalle caratteristiche di elasticità e resistenza dei prodotti utilizzati.

Abbiamo sviluppato a tal scopo il nostro giunto GI-FLEX®, bi-componente a base di resine epossidiche e poliuretaniche che unisce la resistenza delle prime alla grande flessibilità delle seconde. Viene miscelato e colato dentro le fughe che sono state appositamente lasciate vuote e pulite dallo stucco, dopo che il massetto, in quei punti, è stato opportunamente tagliato. Si utilizza anche come riempimento dell'ultima fuga in tutto il perimetro delle canalette di scarico in acciaio (o di altri elementi inserite nella pavimentazione) per compensare le dilatazioni termiche dei diversi materiali.