22 gen 2019

Pavimentazione cantine?

Giaretta Italia è partner delle più rinomate aziende vinicole italiane.

La pavimentazione cantine da Giaretta Italia presenta delle caratteristiche e dei dettagli che difficilmente potrete trovare altrove.

Vi state forse chiedendo il perché?

Perché la nostra pavimentazione è prima di tutto sicura e resistente ma anche bella, raffinata, incantevole, pregiata, e adatta ad ogni tipo di esigenza del cliente.

La pavimentazione cantine che molti vignaioli scelgono è quella costituita da Ardesia o pietra naturale. Questi materiali sono senza tempo, imperituri, e valorizzano totalmente ambienti di millenaria tradizione come quelli in cui si produce il vino.

La pavimentazione cantine in pietra naturale viene fatta selezionando le migliori cave nel mondo, affinché i requisiti iniziali che la caratterizzano rimangano intatti. Anche i colori e le forme possono variare e, noi di Giaretta Italia, saremo ben lieti di prendervi per mano e di condurvi nel nostro mondo pieno di scelte.

La pavimentazione cantine può essere di colore grigio, nero e anche multicolor. Le forme previste per la messa in opera sono quella rettangolare, quadrata e anche esagonale.

La pavimentazione cantine ovviamente può essere realizzata anche con il classico klintech Giaretta Italia, il klinker tedesco concepito per rispondere alle esigenze degli stabilimenti di food processing in materia di igiene e sicurezza.

Ma quali sono le reali esigenze di una cantina? Che tipo di pavimentazione è giusto posare nelle diverse zone dello stabilimento?

La cantina presenta delle necessità diverse a seconda dei vari luoghi di lavorazione.

1)         Area conferimento uve e spedizione in questa zona la pavimentazione cantine deve garantire la massima resistenza meccanica statica o circolante

2)         Area presse per pigiatura questa zona deve essere caratterizzata da un pavimento igienico che contrasta efficacemente la contaminazione batterica.

3)         Area filtraggio anche in questo caso la pavimentazione cantine deve essere caratterizzata da un alto standard di igiene e facilmente sanificabile.

4)         Area imbottigliamento è importante che sia dotata di un pavimento resistente agli shock meccanici e ai carichi pesanti.

Anche nelle cantine è indispensabile la scelta del corretto sistema di drenaggio, visto che diversissime sono le esigenze della zona di invecchiamento da quello di stoccaggio e di pigiatura e fermentazione.

Un buon vino, un vino di qualità, serve a sedurre, ad incantare a rilassare e l’ambiente in cui viene lavorato, in cui nasce il suo incanto, può fare la differenza...Scoprite di più su  https://www.giarettaitalia.it/it-it/sistemi/industria-agroalimentare/vino-e-cantine, vi porteremo a toccare con mano la magia di una perfetta pavimentazione cantine.